Tutti i laboratori



Benvenuti nel Wiki / Laboratorio Territoriale


external image logo%20sabap_rm_met.jpgCITTA-1.IBRIDA_LOGO_BN.jpg



Home

Coordinamento

Progetto

Programma

Partner
LUOGHI

PALESTRINA

Scuole e Città Educanti

Eventi_Palestrina

ROMA PIETRALATA

Mosaico di Città Viaggianti

Gruppo di lavoro
LINK

YouTube

Soprintendenza

BiSP2017

Città Ibrida


Fare spazi pubblici. Progetti e politiche di rigenerazione urbana sostenibile.










La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l'Etruria Meridionale, (SABAP RM-MET), e CITTA' IBRIDA, associazione culturale per la rigenerazione della città, del territorio e del paesaggio, partecipano alla Biennale dello Spazio Pubblico 2017 con il tema: "Quale futuro ha il passato: il Foro di Praeneste. Spazio pubblico nell’Europa contemporanea espressione di senso di cittadinanza europea".
La proposta ha l’obiettivo di favorire e costruire esperienze di cittadinanza nei processi di costruzione dello spazio pubblico passato e contemporaneo, come processo fondante la rigenerazione urbana e lo sviluppo sociale/ambientale sostenibile.
A Palestrina il cuore della città moderna corrisponde esattamente al foro della città antica, del quale sono straordinariamente conservati i monumentali edifici pubblici, con una eccezionale continuità di spazi e funzioni. Questi monumenti, recentemente restaurati e recuperati, devono essere a disposizione della città, aperti alla frequentazione dei cittadini, senza cancelli e senza biglietti, tornando a essere quello che erano nell’antichità, cioè una estensione della piazza pubblica, luogo di incontro fra persone di diversa etnia, lingua e cultura, spazi per scambio di idee, per gli affari, per le relazioni sociali.

Così lo spazio pubblico antico e contemporaneo, perfettamente fusi e integrati, possono favorire esperienze di cittadinanza e diventare cuore e motore di un processo fondante la rigenerazione urbana e lo sviluppo sociale/ambientale sostenibile.

Nello specifico, la tematica prende in esame gli spazi del Complesso degli Edifici del Foro di Praeneste e la parte di città interessata, per:
  • far emergere la potenzialità del patrimonio archeologico come componente di inclusione sociale;
  • valorizzare lo spazio archeologico come mezzo per coinvolgere i cittadini alla riappropriazione del proprio passato e sviluppare un nuovo senso di cittadinanza europea su temi quali mobilità, comunità allargata, contatti fra culture;
  • lo spazio della città archeologica, nella città metropolitana europea (italiana) come mezzo innovativo di riqualificazione urbana.

external image Pale_1.jpg

Programma

external image SCUOLE%20E%20CITTA%27%20EDUCANTI%20PARTE%20PRIMA-1.jpg
external image SCUOLE%20E%20CITTA%27%20EDUCANTI%20PARTE%20PRIMA-2.jpg



Il mantello di Giotto



IL MANTELLO DI GIOTTO-1.jpg

INTESTAZIONE PANNELLI UNITI
INTESTAZIONE PANNELLI UNITI.jpg

L’associazione Città Ibrida domani 25 maggio 2017 presenta il Laboratorio Territoriale “Quale futuro ha il passato”

L’associazione ringrazia la Dott.ssa Sandra Gatti del MiBACT e Dott.ssa Diana Raiano, il coordinatore del C.A.S di Pietralata Emanuele Argento, Pietro pagano e i suoi collaboratori.
Inoltre un ringraziamento agli associati, collaboratori, associazioni e amici che con noi hanno condiviso il lavoro.

Maurizio Moretti

Staff Città Ibrida: Daniela Cascone, Daniele Fontecchia, Massimo Giammusso, Marco Di Giorgio, Ignazio Bernardini, Leila Bochicchio, Giulia Campolmi, Michela Antinucci e il gruppo di Oz “Officine Zero”